Gen 12, 2016
1189 Views
0 0

LA NOMENCLATURA CHIMICA

Written by

Numeri di Ossidazione

1) composti ionici nei quali il numero di ossidazione corrisponde alla carica dello ione cioè al numero di elettroni persi o guadagnati dall’elemento;

2) composti con legami covalenti nei quali il numero di ossidazione degli elementi sono ricavati assegnando gli elettroni di legame all’atomo più elettronegativo.

Il numero di ossidazione di un atomo nei composti covalenti non rappresenta la carica reale di un atomo, ma una carica apparente e non ha significato fisico.

I composti Binari

Composti binari: contengono atomi di due diversi elementi, ne sono esempi

CaO CO2 NaH HCl KCl

Formula: si ottiene indicando prima l’unità positiva (metallo) e poi quella negativa (non metallo). es H2O oppure NaCl

Il nome dei composti Binari secondo la IUPAC

Nome: L’elemento più elettronegativo (non metallo) deve essere enunciato prima dell’elemento meno elettronegativo (metallo). Al nome del primo elemento si aggiunge il suffisso uro (esempio clururo, solfuro etc.). Fa eccezione l’ossigeno, non si dice ossigenuro ma ossido. Esempi:

CuO  = ossido di rame;

HCl = cloruro di idrogeno;

KBr = bromuro di potassio

NaCl = cloruro di sodio;

Un prefisso  di, tri, tetra etc. si aggiunge al nome dell’atomo se ha un indice 1,2,3 etc. Esempi:

H2O = ossido di diidrogeno;

H2S = solfuro di diidrogeno;

Cu2O = ossido di dirame;

Fe2O3 = triossido di diferro

Alcune distinzioni importanti che vengono usate nella nomenclatura tradizionale

  • O2+Metallo =  “ossido di + nome del metallo”

    In soluzione acquosa formano basi

    se il metallo è del primo o del secondo gruppo c’è una sola forma molecolare possibile, se il metallo è di un altro gruppo ci sono più forme molecolari possibili

    esempi:

    K2O = ossido di dipotassio; Na2O = ossido di disodio; Cu2O = ossido di dirame; CuO = ossido di rame.

  • H2+Metallo =  “idruro di + nome del metallo”

    In soluzione acquosa formano basi

    se il metallo è del primo o del secondo gruppo c’è una sola forma molecolare possibile, se il metallo è di un altro gruppo ci sono più forme molecolari possibili

    esempi:

    LiH = idruro di litio; CuH = idruro di rame; CuH2 = diidruro di rame

  • O2+ Non Metallo =  “ossido di + nome del non metallo” per la IUPAC oppure anidride di + nome del non metallo per la tradizionale

    In soluzione acquosa formano acidi

    di solito ci sono più forme molecolari possibili

    esempi:

    CO2 = diossido di carbonio per la IUPAC oppure anidride carbonica per la nomenclatura tradizionale
    SO2 = diossido di zolfo oppure anidride solforosa per la nomenclatura tradizionale

    SO3 = triossido di zolfo oppure anidride solforica per la nomenclatura tradizionale

  • H2+ Non Metallo =  “idruro di + nome del non metallo” per la IUPAC oppure “acido di + nome del non metallo” per la tradizionale

    In soluzione acquosa formano acidi

    di solito ci sono più forme molecolari possibili

    esempi:

    HCl = cloruro di idrogeno per la IUPAC oppure acido cloridrico per la nomenclatura tradizionale

    H2S =solfuro di diidrogeno per la IUPAC oppure acido solfidrico per la nomenclatura tradizionale

  • Metallo + Non Metallo da un sale e non ci sono notazioni particolari rispetto alle regole generali IUPAC per dare i nomi

    esempi:

    LiCl = cloruro di litio ; FeCl2 = dicloruro di ferro ; FeCl3 = tricloruro di ferro

I composti ternari

contengono atomi di tre diversi elementi. Molto spesso uno dei tre elementi è l’ossigeno.

Alcune distinzioni importanti

  • Metallo + (OH) = “idrossido di + nome del metallo”

in acqua danno soluzioni basiche

se il metallo è del primo o del secondo gruppo c’è una sola forma molecolare possibile, se il metallo è di un altro gruppo ci sono più forme molecolari possibili

esempi:

Na(OH) idrossido di sodio;

Fe(OH)2 diidrossido di ferro ; Fe(OH)3 triidrossido di ferro;

Pb(OH)4 tetraidrossido di piombo

  • Non Metallo + (OH)  = “Acido osso + nome del non metallo seguito dal suffisso ico”

in acqua danno soluzioni acide

più forme molecolari sono possibili

esempi:

HClO acido ossoclorico (+1); HClO2 acido diossoclorico (+3); HClO3 acido triossoclorico (+5); HClO4 acido tetraossoclorico (+7);
H2SO4 acido tetraossosolforico (+6); H2SO3 acido triossosolforico (+4)

Il numero tra parentesi indica il numero di ossidazione del non metallo

  • Metallo + Non Metallo + Ossigeno  = “Osso+Nome del non metallo terminante in ATO + di + il nome del metallo”

più forme molecolari sono possibili

esempi:

CaCO3 triossocarbonato (4) di calcio
FeCO3 triossocarbonato (4) di ferro (2)

Fe2(CO3)3 triossocarbonato (4) di diferro (3)
Na2SO4 tetraossosolfato (4) di disodio

Cu2SO4 tetraossosolfato (4) di dirame (1)

CuSO4 tetraossosolfato (4) di rame (2)
KClO ossoclorato (1) di potassio
KClO2 diossoclorato (3) di potassio

Sn(BrO)2 ossobromato (1) di stagno (2)

Sn(BrO4)4 tetraossobromato (7) di stagno (4)

i numeri tra parentesi indicano sempre il numero di ossidazione dell’elemento che potrebbe avere più numeri di ossidazione diversi

un ulteriore esempio interessante è
NaHCO3 dove lo ione carbonato si lega non ad un solo metallo ma a un metallo e un idrogeno, si chiama comunemente bicarbonato di sodio

Molecole Famose di cui tenere a mente il nome non IUPAC

CO2 ANIDRIDE CARBONICA (o diossido di carbonio per la IUPAC)

HCl ACIDO CLORIDRICO (o cloruro di idrogeno per la IUPAC)

NaHCO3 BICARBONATO DI SODIO (o idrogeno triossido carbonato di sodio per la IUPAC)

CaCO3 CARBONATO DI CALCIO (o triosso carbonato di calcio per la IUPAC) (per saperne di più: https://it.wikipedia.org/wiki/Carbonato_di_calcio)

Ca(HCO3)2 BICARBONATO DI CALCIO (o idrogeno carbonato di calcio per la IUPAC) (per saperne di più: https://it.wikipedia.org/wiki/Bicarbonato_di_calcio)

NaOH SODA CAUSTICA (o idrossido di sodio per la IUPAC)

NH3 AMMONIACA (o triidruro di azoto per la IUPAC)

NaClO CANDEGGINA O VARICHINA (o ossoclorato di sodio per la IUPAC o sodio ipoclorito per la nomenclatura tradizionale)

Due molecole speciali da tenere a mente

Perossido di idrogeno

formula: H2O2

nome IUPAC: diossido (-1) di diidrogeno

nome tradizionale: perossido di idrogeno

nome comune: acqua ossigenata

ATTENZIONE: in questa molecola il numero di ossidazione dell’ossigeno è -1 (normalmente ricordere è -2)

per saperne di più su questa molecola: https://it.wikipedia.org/wiki/Perossido_di_idrogeno

Superossido di idrogeno

ormula: HO2

nome IUPAC: diossido (-1/2) di idrogeno

nome tradizionale: superossido di idrogeno

ATTENZIONE: in questa molecola il numero di ossidazione dell’ossigeno è -1/2 (normalmente ricordere è -2)

per saperne di più su questa molecola: https://it.wikipedia.org/wiki/Superossido

Qualche esercizio per mettere all prova quello che avete imparato

Potete trovare alcuni utili esercizi guidati proposti dall’editore Zanichelli e disponibili gratuitamente online:

Article Categories:
IIS Scalcerle

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.
Ok